Marble Kitchen

 


Vista della cucina in marmo con trattamento Acid Shield progettata e realizzata da Pibamarmi

Materiali lapidei di alta qualità e accurati processi di lavorazione danno corpo ad un grande blocco cucina firmato da Pibamarmi in collaborazione con Naturalmente Legno, azienda specializzata in arredamenti su misura.
Il progetto, presentato all’ultima edizione della fiera scaligera Marmomacc, propone una declinazione tecnica contemporanea del marmo, dotata di tutti gli elementi e i caratteri funzionali necessari per la preparazione, la conservazione e il consumo dei cibi.

 



Dettaglio della cucina in marmo con trattamento Acid Shield progettata e realizzata da Pibamarmi

La solidità e il prestigio della materia litica approdano così al mondo dinamico e pratico della cucina, grazie a un rivestimento totalizzante in Nero Marquina che si sviluppa ininterrotto dalle superfici verticali, ai lavabi, ai piani di lavoro, garantendo al cliente prestazioni ineguagliabili grazie a un’innovativa finitura. La cucina è infatti caratterizzata dal valore aggiunto di Acid Shield, il rivoluzionario trattamento protettivo per marmi e pietre messo a punto da Pibamarmi contro agenti acidi, coloranti e grassi.

 


Vista della cucina in marmo con trattamento Acid Shield progettata e realizzata da Pibamarmi

Tale finitura forma un vero e proprio scudo invisibile satinato al tatto e, senza alterare le qualità cromatiche naturali dei materiali, protegge da macchie, rigature e perdite di tonalità e brillantezza. Il trattamento è frutto della ricerca interna Pibamarmi ed è applicato dall’azienda presso i propri laboratori, non solo su lastre e altri oggetto piani, ma anche su manufatti tridimensionale, torniti o scavati.

 


Dettaglio della cucina in marmo con trattamento Acid Shield progettata e realizzata da Pibamarmi


Acid Shield è certificato dal Laboratorio del Marmo di Verona in base alla norma UNI EN 12720 (Resistenza delle superfici ai liquidi) e consente di superare tutte le problematiche di manutenzione e pulizia dei materiali lapidei naturali. È certificato inoltre in base alle seguenti normative: Regolamento 1935/04/CE (contatto con alimenti); DPR 777/82; DM 29/2017.